green comm services facebook green comm services google
Green comm services
Green comm services
Delano Quitely Pleece Romberger Pugh Pugh Pugh Pugh

Jamie Delano

Jamie Delano nasce a Northampton (UK) nel 1954 ed esordisce nel 1984 con Capitan Bretagna per la Marvel UK. Successivamente collabora con la rivista 2000 AD finché nel 1988 diventa lo sceneggiatore di Hellblazer, serie edita da DC Comics/Vertigo. Le atmosfere deprimenti e urbane di Delano e il tono disperato delle storie diventeranno il tratto principale di questa serie. Dopo Hellblazer (su cui lo sceneggiatore tornerà più volte nel corso della carriera), Delano continua a lavorare soprattutto per la DC Comics/Vertigo, per cui scrive, fra gli altri, Animal Man (1992-1994), le miniserie Batman/Manbat (1996), 2020 Visions (1997-1998), Hell Eternal (1998), Darkseid (2000) e la serie Outlaw Nation (2000-2002). Negli ultimi anni Delano ha diradato la sua attività di sceneggiatore di fumetti firmando solo due miniserie per la Avatar Press - Narcopolis (2008) e Rawbone (2009) e qualche adattamento di racconti di Poe e Lovecraft per la SelfMadeHero - per concentrarsi sulla scrittura di romanzi. Nel maggio 2012 è uscito il suo primo libro autoprodotto, firmato come A. William James e intitolato Book Thirteen. www.jamiedelano.co.uk; www.lepusbooks.co.uk

Tom Peyer

Tom Peyer nasce nel 1954 nel Nuovo Continente, a Syracuse (NY). La sua carriera è cominciata come fumettista al Syracuse New Times, un settimanale alternativo distribuito soprattutto a New York. La maggior parte della sua vasta produzione è avvenuta invece in casa DC Comics, dove ha svolto anche il ruolo di editor, curatore in particolare del lancio della linea Vertigo. In questa veste si è occupato, fra le altre cose, dell’Hellblazer di Delano, della Doom Patrol di Morrison e del Sandman di Gaiman. Come autore di cicli - spesso lunghi - di storie di supereroi (Hourman, New Gods, Legion of Superheroes per citarne alcuni) ha lavorato soprattutto con la DC Comics, ma anche per altre case editrici, come la Bongo Comics, per la quale ha scritto la serie Bart Simpson. superfrankenstein.blogspot.it

Frank Quitely

Frank Quitely, pseudonimo di Vincent Deighan, è un pluripremiato disegnatore scozzese nato nel 1968. Dopo un inizio nel circuito underground sull’antologia «Electric Soup» (1989), Quitely si guadagna l’attenzione di lettori e critica specializzata con i primi lavori per «2000AD», Shimura e Missionary Man (1993). Nel 1994 inizia a collaborare con gli editori americani Paradox Press e Dark Horse. Il successo arriva nel 1996, con la miniserie Flex Mentallo, scritta dal concittadino Grant Morrison, che lo rende una superstar, aprendo la strada ad altre opere di grande spessore realizzate in team con Morrison: JLA: Terra 2 (DC 2000), «New X-Men» (Marvel, 2001-2003), We3 (DC, 2004-2005) e l’acclamatissima maxi-serie All Star Superman (DC, 2005-2008). Da segnalare anche il one-shot Batman: The Scottish Connection (DC, 1998), scritto da Alan Grant, e la collaborazione con Mark Millar su «Authority» (Wildstorm, 2000-2001). Oggi Quitely è uno dei più apprezzati illustratori sul mercato e collabora stabilmente come disegnatore e copertinista con le principali case editrici americane. Attualmente è al lavoro su uno degli albi dell’atteso progetto Multiversity, ideato da Morrison per la DC, e su «Jupiter’s children», serie supereroistica scritta da Millar per la Image, entrambi di prossima uscita.

Warren Pleece

Warren Pleece è un illustratore inglese che attualmente risiede a Brighton. Dopo gli esordi sulla rivista autoprodotta «Velocity», (1987-1989), realizzata insieme al fratello Gary, fa notare dagli editori britannici e ottiene visibilità grazie alla controversa serie True Faith, serializzata sulla rivista «Crisis» e scritta da Garth Ennis. True Faith viene stigmatizzata dagli ambienti cattolici per il tono di aperta critica alla cristianità e il “caso” viene pubblicizzato dal Daily Mail a livello nazionale. Successivamente Pleece inizia a collaborare stabilmente con la DC Comics per cui disegna, fra gli altri, Skin Graft (1993), «Hellblazer» (1997-1998), 2020 Visions (1997), «The Invisibles» (1999), «Deadenders» (2000), Incognegro (2008). Nel 2012 esce per Escape Books il graphic novel The Great Unwashed realizzato in copia con il fratello Gary. www.warrenpleece.com

James Romberger

James Romberger è un illustratore americano, nato nel 1958, che ha esposto in importanti gallerie e musei americani (inclusi il Metropolitan Museum of Art e il Brooklyn Museum di New York) e ha collaborato soprattutto con la scena “alternativa”. La carriera di Romberger ha intersecato il settore fumettistico in più di una occasione. Il suoi lavori più conosciuti sono Seven Miles A Second (DC Comics, 1996), realizzato insieme alla moglie Marguerite Van Cook e all’artista e attivista David Wojnarowicz, 2020 Visions (DC, 1997) e The Bronx Kill (DC, 2010) scritto da Peter Milligan. La sua opera più recente è il graphic novel Aaron and Ahmed, testi di Jay Cantor, pubblicato nel 2011 da DC/Vertigo. Romberger collabora inoltre come critico con «Publishers Weekly» e con il sito The Hooded Utilitarian. www.thearteriesgroup.com/JamesRomberger.html

Steve Pugh

Steve Pugh è un disegnatore britannico, nato nel 1966 a Birmingham, che ha esordito sulla serie Third World War pubblicata sulla rivista «Crisis» nel 1990. Dopo un periodo sul Grimjack della First Comics (1990-1991), fa la spola fra USA («Hellblazer», 1991) e Gran Bretagna (Strontium Dog, 1991), per poi diventare disegnatore regolare della serie «Animal Man» (DC/Vertigo , 1992-1995). Da allora, ha disegnato, fra le tante, la miniserie Saint of Killers (DC, 1996) con Garth Ennis, Darkseid (DC, 2000), Superman vs. The Terminator: Death to the Future (DC & Dark Horse, 2000), Blade (Marvel, 2002), Star Wars Tales (Dark Horse, 2005). I suoi ultimi lavori sono legati a Hotwire (sviluppata insieme allo sceneggiatore Warren Ellis), di cui la Radical Comics ha pubblicato due volumi, Requiem for the Dead (2009) e Deep Cut (2011). Nel 2012 Pugh è tornato a «Animal Man» di cui è, attualmente, il disegnatore regolare. stevepughcom.blogspot.com

John McCrea

John McCrea è nato nel 1966 a Belfast (UK) e ha esordito nel mondo dei fumetti nel Regno Unito, con la rivista 2000 AD e con la Marvel UK. Il punto di svolta è stato sicuramente l’incontro, nel 1989, con Garth Ennis e con Troubled Souls, pubblicato su Crisis, spin-off antologico di 2000 AD. Il sodalizio con lo scrittore scozzese poi è stato centrale per la carriera di McCrea. L’opera forse più nota frutto di questa sinergia è stato Hitman, pubblicato dalla DC Comics. Alcuni fra gli ultimi lavori del disegnatore di origine nordirlandese sono - ancora in coppia con Ennis - Dicks, pubblicato dalla Avatar Press e, stavolta con l’apporto ai testi di Layman, Mars Attacks! per i tipi della IDW Publishing. www.johnmccrea.com

Andrew Chiu

Andrew Chiu è un illustratore inglese freelance specializzato in fumetti e in libri per bambini. Nel settore fumetti ha lavorato per BBC Bitesize, 2000 AD/Rebellion, DC Comics, Rok Comics, Strip Magazine UK e ILEX Press. Nel campo dei libri per l'infanzia ha avuto fara i suoi committenti American Girl/Mattel, Benchmark Education, Franklin Watts, Raintree Publishing, Rising Stars, Usborne Books, Wayland Books. www.andrewchiu.co.uk; andrewchiu.tumblr.com

Green comm services
GCS Green Comm Services S.r.l. - Sede Legale: Via Giotto 5, Cagliari. - Sede Operativa: Largo Carlo Felice 18, Cagliari. - Tel. 0706718306